22 giugno 2012: IL GOL VINCENTE

di Emiliana Renella, Banca Etica

Roma, 22 giugno 2012è la giornata del nostro  stunt a piazza Montecitorio per chiedere ai Capi di Stato di Italia, Francia, Germania e Spagna l'introduzione  di una tassa sulle transazioni finanziarie attraverso il meccanismo della cooperazione rafforzata in occasione dell’incontro tra i Capi di Stato di Francia, Germania, Spagna e Italia che hanno scelto Roma per un importante vertice pre-Consiglio Europeo con all'ordine del giorno anche la TTF. È una giornata piena di significato che proviamo a raccontarvi attraverso le emozioni vissute con gli attivisti della campagna che erano lì in piazza profondamente convinti delle ragioni della nostra campagna!


Ore 9,00 Primi arrivi in Piazza Montecitorio. Entusiasmo alle stelle. Una palla gigante, una porta, banner in quattro lingue, faccioni sorridenti dei Big Four sdraiati sui sampietrini a cuocersi sotto il sole capitolino fra gli sguardi incuriositi dei passanti, delle forze dell'ordine e degli "abitanti" di un furgone della BBC parcheggiato a due passi dalla location dello stunt.


In breve lo spazio si riempie freneticamente di attivisti e fotografi.
Al volo cambi di casacca, pantaloncini e maglietta infilati e la squadra Monti-Merkel-Hollande-Rajoy, capitanata da un entusiasta Robin Hood, è oramai pronta!

Dal nulla spuntano dei cannoli offerti gentilmente da una pasticceria della zona: "Per voi quelli buoni, quelli cattivi li diamo agli speculatori!”
Pronti anche un elegante finanziere ed un broker giovane, con la pipa e le bretelle, un look hollywoodiano.
Riusciranno a parare gli attacchi - alla finanza speculativa – del Robin Hood Team???.

Ore 9.30-10.30 Ciak, si gira! Foto, foto e ancora foto. Leader che esultano, leader che palleggiano, leader che calciano in porta, un broker e un finanziere che si disperano per le reti subite una dopo l'altra.

Urla, schiamazzi, il Sole che spacca le pietre. La palla che va e viene dalla rete. Le scritte sulla traversa e sui pali che cambiano lingua. Robin Hood lanciato in aria.
Fotografi a bizzeffe, interviste una dopo l'altra e in varie lingue.

Ore 10.30-13.30 Terminato lo stunt ci concentriamo sulla comunicazione. Invio delle foto al sito e diffusione alla stampa.
A piazza Montecitorio s'improvvisa un ufficio stampa dal nulla, con il supporto degli uffici delle organizzazioni aderenti da Roma, Firenze e Torino. Subito le prime foto.
Grandi plausi ed entusiasmi per le prime apparizioni su testate nazionali, dove le foto dello stunt accompagnano “ufficialmente” le notizie del vertice che si svolge poche ore dopo.

Con stupore ci accorgiamo infatti di essere in Home Page su Repubblica e sul Corriere e non solo.... (vedi ad esempio Repubblica, Repubblica video, Pubblico, Il SecoloXIX)

 

 

Verso sera cominciano ad arrivare notizie di ulteriori riprese. L'entusiasmo sale alle stelle quando scopriamo che la notizia è stata ripresa in Belgio  su Channel 2 durante l'intervallo della partita di calcio tra Grecia-Germania!
Effetto contaminazione: anche gli amici della campagna in altri Paesi ci chiamano felici per complimentarsi!

E poi In serata il notizione: le nostre immagini hanno fatto il giro del mondo e sono oltreoceano , ripresi da uno dei siti più visitati degli USA “Drudgereport”.


Qualche giorno dopo la nostra mobilitazione continua a far notizia e ci ritroviamo in un servizio di Agorà,  trasmissione del mattino di Rai3.

Ritorniamo intanto a Piazza Montecitorio.

Ore 13.30  I resti del plotone di ZeroZeroCinque seguono intanto lo streaming dell'Ecofin  -  il Consiglio dei ministri dell'economia e delle finanze dei Paesi euro  riuniti simultaneamente a Lussemburgo. Ed è proprio in questa riunione che i ministri partecipanti sono stati chiamati ad esprimersi sull'opportunità di applicazione di una Tassa sulle transazioni finanziarie da attivare con il meccanismo della cooperazione rafforzata.

La diretta si chiude con la presa d'atto dell'impossibilità a trovare un accordo tra tutti i 27 Paesi aderenti ma allo stesso tempo s'intravede la disponibilità di tanti Paesi membri a procedere con la cooperazione rafforzata, da attivare nel prossimo semestre europeo sotto la presidenza cipriota!

E l'Italia? L'ambasciatore presente all'Ecofin dichiara che l'Italia non ha una posizione in merito alla cooperazione rafforzata. La prenderebbe in considerazione solo se un pacchetto di riforme macroeconomiche condivise dal Governo Italiano venisse lanciato al più presto. Ci sembra evidentemente in attesa dell'esito del vertice di Roma...

...e la risposta dall'Urbe non tarda ad arrivare..

Ore 16 - conferenza stampa da villa Madama..
Merkel e Hollande annunciano un accordo raggiunto con Monti e Rajoy sulla TTF e sulla cooperazione rafforzata. La linea italiana di misure procrescita e di mitigazione della linea di austerity merkeliana sembra aver fatto breccia, la pozione tedesca mitigata. L'Italia sembra pronta a valutare positivamente la propria partecipazione alla procedura di cooperazione rafforzata!

Il gol vincente è in rete!!

Vi aspettiamo per le nostre prossime iniziative che coniugano sempre la passione per una giusta causa con un po' di teatro di strada, pantomima, improvvisazione e tante tante risate! Unitevi a noi alle prossime chiamate alle armi di Zero Zero Cinque! 

 

 

Guarda il video di Enrico de Bernart:

La TTF in un video... virale

Nach Inkrafttreten des neuen Gesetzes wird Sachsen-Anhalt das einzige Bundesland sein, das virtuelle Automatenspiele zulässt. Die Bundesländer haben sich zwar dafür entschieden, die Spielbanken in ihren eigenen Gesetzen zu regeln, aber sie haben auch ein Landesmonopol. Darüber hinaus werden die neuen Vorschriften es Online-Glücksspielbetreibern ermöglichen, Sportwetten und virtuelle Spielautomaten anzubieten. Dennoch wird erwartet, dass die Regierung das Glücksspiel in Deutschland weiterhin monopolisieren wird. Im Jahr 2022 plant die Aufsichtsbehörde in Sachsen-Anhalt, eine Whitelist der zugelassenen Spiele auf ihrer Website zu veröffentlichen. Das Verfahren ist noch nicht abgeschlossen, und es kann sein, dass die Betreiber mehr als ein Spiel einreichen müssen, bis alle Spiele hinzugefügt sind. Die neuen Vorschriften sollen jedoch dazu beitragen, das Aufkommen unregulierter Online-Casinos in Deutschland zu verhindern. Es wird erwartet, dass diese neuen Vorschriften zum Schutz der Spieler und der Branche insgesamt beitragen werden. Außerdem können Sie sich hier mit den Bedingungen für einen Online Casino Bonus mit 10 Euro Einzahlung. Der Betreiber eines Casinos ist für die Einhaltung aller einschlägigen glücksspielrechtlichen Vorschriften verantwortlich. Diese Haftung erstreckt sich je nach den Umständen auch auf Werbepartner und PSPs. In einigen Fällen kann der nicht genehmigte Betrieb auf der Grundlage eines Staatsvertrags untersagt werden. Die Werbung für nicht zugelassene Spiele kann mit einer Geldstrafe von 10.000 bis 50.000 EUR geahndet werden. Die Strafen für Verstöße variieren je nach den Verwaltungsvollstreckungsgesetzen des jeweiligen Bundeslandes. In einigen Fällen können die Strafen sogar bis zu 500.000 EUR betragen.

Newsletter

Iscriviti qui per ricevere le news della campagna

Seguici su

FacebookTwitterRSS Feed

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

www.zerozerocinque.it è redatto dai promotori della campagna.  Contatti | Policy sulla privacy

I contenuti sono sotto licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial 3.0 ItaliaCreative Commons License