Stiglitz sostiene l'imposta sulle transazioni finanziarie

StiglitzLa campagna inglese Robin Hood Tax ha organizzato il 10 ottobre un incontro con giornalisti di media autorevoli da 11 paesi e l'economista Joseph Stiglitz (docente alla Columbia University e premio Nobel per l'economia nel 2001), che ha sostenuto la Tassa sulle transazioni finanziarie e ne ha spiegato i motivi.  Qui l'audio dell'intervento di Stiglitz.
 Il Sole 24 ore del 13 Ottobre 2010 ha pubblicato un articolo a firma Orazio Carabini riportando l'intervento di Stiglitz che spiega cos'è e perché è "il momento" per introdurre la FTT.

Riportiamo qui di seguito il testo:

«È un'imposta che si può introdurre facilmente, che porta equità ed efficienza e che consente di raccogliere enormi quantità di denaro». Joseph Stiglitz, docente alla Columbia University e premio Nobel per l'economia nel 2001, non ha dubbi: l'imposta sulle transazioni finanziarie, che in un'ora di conversazione non definisce mai "Tobin tax", è la medicina giusta per curare «il disperato bisogno di fondi dei governi di tutto il mondo», impegnati nel contenimento del deficit e del debito pubblico ma anche nel rilancio della crescita e nei grandi piani strutturali come gli investimenti per affrontare il "riscaldamento globale».

Leggi tutto: Stiglitz sostiene l'imposta sulle transazioni finanziarie

005 su Twitter

ZeroZeroCinque I firmatari sono complessivamente 70 (due sono arrivati in extremis) da 14 Paesi Membri UE e 6 gruppi parlamentari.
Giovedì, 16 Luglio 2020 10:21

Newsletter

Iscriviti qui per ricevere le news della campagna

Dalle campagne internazionali

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

www.zerozerocinque.it è redatto dai promotori della campagna.  Contatti | Policy sulla privacy

I contenuti sono sotto licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial 3.0 ItaliaCreative Commons License